slash
pyrex
mon art
met
mariano di vaio
j. b 4
emporio armani
dekker
voile blanche
camouflage
blauer
annarita n
peuterey
elisabetta franchi
armani jeans
imperfect
york time
iceberg
roberta biagi
fefe
michael coal
low brand
futuro
guess by marciano
alea
cesare paciotti
armani

Armani

La società nasce il 24 luglio 1975, quando Giorgio Armani e Sergio Galeotti, con un capitale di circa 2.500.000 £, fondano a Milano una casa di moda, con sede nell’atelier di Corso Venezia a Milano. Pochi mesi dopo esce la prima collezione di prêt-à-porter (Primavera/Estate 1976), che sfila al “Plaza Hotel” di Milano. Questo eccezionale avvio, con una notorietà già a livello europeo, nel 1978 subisce un ulteriore spinta con il contratto di licenza con il Gruppo Finanziario Tessile: grazie al quale la società si espande e apre una nuova sede, con tanto di sala stampa e diversi showroom. L’anno successivo l’azienda si espande oltreoceano, dove lo stilista fonda la “Giorgio Armani Corporation”. Alla fine degli anni settanta la maison è una delle più importanti aziende di moda del mondo.

low brand

Low Brand

Nasce nel 2008 da un’idea del suo fondatore, un giovane designer erede di una lunga tradizione familiare nel settore moda. L’idea è che l’abbigliamento ha bisogno di un cambio di direzione, più cura della qualità e meno dell’etichetta, così come dice lo slogan ”We make Clothes caring for their Quality and not their label”, ri-costruire il guardaroba dell’uomo moderno, dove ogni pezzo ha una sua collocazione ma non è mai legato alla singola stagione, un guardaroba di pezzi iconici, sempre rigorosi nello stile, ma eclettici e facilmente interpretabili. LOW BRAND è un moderno laboratorio artigianale con un DNA orgogliosamente italiano e uno spirito sorprendentemente ”global thinking”.

marciano guess

Marciano GUESS

Guess è un marchio statunitense specializzato nella produzione di abbigliamento e accessori moda. Guess nasce dall’intraprendenza e genialità dei fratelli Marciano in California nel 1981. Oggi Guess è particolarmente apprezzato dal pubblico femminile per la produzione di abbigliamento e calzature, dalle linee sensuali e glamour. Con il marchio Guess troviamo in vendita anche occhiali, borse , orologi, underwear, beachwear, bigiotteria e accessori. Conosciuto per le sue campagne pubblicitarie particolarmente sensuali e che hanno spesso testimonial attrici o top model di fama mondiale come Claudia Schiffer, Drew Barrymore, Anna Nicole Smith, Adriana Lima, Edílson Nascimento e Paris Hilton. Per il mercato europeo, parte dell’abbigliamento viene prodotto a Crevalcore (BO) presso l’azienda Focus Europe.

elisabetta franchi

Elisabetta Franchi

La storia di Elisabetta Franchi, anima del brand omonimo, è la storia di una donna che è riuscita a conquistare l’universo femminile grazie al suo stile e alla sua creatività: un mix di grande passione, di studio scrupoloso del prodotto e di un’assoluta dedizione al lavoro. Il percorso creativo della maison ha origine a Bologna, città in cui Elisabetta Franchi nasce nel 1968, nella quale la designer studia – all’Istituto Aldrovandi Rubbiani. Nel 1996 la designer apre un piccolo atelier, dove comincia a dare forma alle sue idee e a realizzare i primi capi, con appena 5 collaboratori (oggi sono oltre 200). Artefice di un perfetto pret à porter Made in Italy che deve il suo grande successo allo stile e alla particolare strategia produttiva fatta di qualità, eccellenza e cura dei particolari: così, in poco più di un decennio, il brand Elisabetta Franchi diventa un fenomeno dell’ultima generazione di moda.

iceberg

Iceberg

Iceberg debutta nel mercato nel 1974, grazie all”intuizione di Giuliana Marchini Gerani e suo marito Silvano, e la collaborazione dell’allora 23enne Jean-Charles de Castelbajac Nasce così una collezione interamente realizzata in maglia con un’anima ispirata alla Pop Art.

Il 2014 di Iceberg si annuncia come un anno importante, un punto di svolta: 40 anni dalla fondazione, una nuova direzione nella storia del marchio: un nuovo stilista per la linea donna – Alexis Martial – e uno per la linea uomo – Federico Curradi – e la supervisione di tutti i progetti affidata completamente a Paolo Gerani, CEO di Gilmar Group.

dekker

Dekker

Dekker, brand emergente di sportswear, viene commercializzato dal gruppo D&K Distribution accanto a Dek-her e KJ-Kejo. Presieduto da Graziano Gianelli, CEO anche del colosso Geospirit, il gruppo viene amministrato da Massimo Tassinari. Stretti rapporti legano le due realtà dal momento che i progetti sono sviluppati dal medesimo team. Il filet rouge si può cogliere, non solo a livello di corporate, ma anche dalle pagine dei rispettivi siti web; sound degno delle migliori sfilate di pret à porter, atmosfera casual-chic ed un alone di mistero nelle pagine dedicate alla storia dei brand.

peuterey

Peuterey

La moda, oggi, si è trasformata in fiction. È pervasa da finzione, esibizionismo, dall’urgenza inutile di esprimere ricchezza e status attraverso oggetti senz’anima. Nulla è ciò che sembra, in ogni caso.

La moda, oggi, promuove il sensazionale e lo stravagante, che spesso degenera in farsa. La vita è un palcoscenico, questo è sicuro, ma a un certo punto tutte le rappresentazioni finiscono.

La moda, oggi, va troppo veloce, in un ciclo accelerato di distruzione che nega progresso e coerenza. Niente dura, certo, ma c’è una qualità rassicurante nella atemporalità.

La moda, oggi, ha smesso di parlare alla gente per fabbricare immagini narcisistiche. Cosa è la moda quando non è indossata? Scintillio inconsistente che si dimentica presto.

blauer

Blauer

Dal 1936 Blauer è il marchio leader in America nella fornitura di capi tecnici destinati a tutti i corpi di polizia e ad alcuni settori scelti dell’esercito, come gli ufficiali della US Navy o gli agenti speciali della Casa Bianca, ai fireman e ai rangers. Le uniformi di Blauer sono diventate leggendarie per l’elevata qualità nella realizzazione e l’uso di materiali tecnici testati e certificati che resistono alla pioggia, al vento, al freddo e alla neve. Le giacche di Blauer sono da sempre realizzate in modo da durare a lungo. La solida filosofia costruttiva, lo stile rigoroso permettono a Blauer di essere il punto di riferimento per molti dipartimenti della polizia americana fin dalle origini del brand proprio perché i loro capi rispecchiano in termini di qualità e durata nel tempo il motto aziendale “Uncompromising performance”.